Published On: Mar, Gen 1st, 2019

“Preziosi cerca di vendere Piatek all’autogrill Giovi Est allo scoccare della mezzanotte,fermato dalle forze dell’ordine”

“C’era questo signore che si è avvicinato con fare misterioso…” parla Antonio, camionista costretto a lavorare anche l’ultima notte dell’anno “…e mi ha chiesto se cercavo un attaccante ad un prezzo ragionevole, sono rimasto un po’ perplesso e ho chiamato subito le forze dell’ordine”. Fermato dai Carabinieri il presidente del Genova mentre, in stato confusionale, chiedeva uno sconto per un panino ‘Camogli’: “Ci ha detto che era all’autogrill ad aspettare due esterni molto forti e di avere un progetto molto serio” La famiglia Preziosi: “Era molto teso per l’apertura del calciomercato, visto che non aveva ancora ricevuto proposte serie per Piatek, al suo ritorno a casa ci siamo inventati la storia di una fantomatica telefonata di De Laurentis e di una offerta intorno ai 10 milioni e si è tranquillizzato subito.”

About the Author

Shares

“Preziosi cerca di vendere Piatek all’autogrill Giovi Est allo scoccare della mezzanotte,fermato dalle forze dell’ordine”

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia